Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Didattica per le scuole > Laboratori per le scuole. Geroglifici e cunei
10/10/2014 - 31/05/2015

Laboratori per le scuole. Geroglifici e cunei

Tipologia: Laboratorio

Laboratorio didattico per la scuola primaria (classi IV - V)

Il laboratorio si compone di due momenti: la visita guidata alla Sezione Antica del Museo Barracco (Sala Egizia e Sala Sumera-Babilonese-Assira), coadiuvata da una scheda didattica e l’attività di laboratorio.
Nel corso della visita i ragazzi, con l’aiuto della scheda, individueranno alcuni reperti egizi e sumeri con iscrizioni, utili alla comprensione di diversi aspetti delle relative società (classi sociali, trattamento dei defunti, religione, economia, commercio etc.). L’archeologo aiuterà i ragazzi a “decifrare” le antiche scritture, permettendo loro di “leggere” autonomamente un documento antico.
Finita la visita il gruppo verrà accompagnato al secondo piano dove, lungo il corridoio di collegamento tra la Sezione Romana e quella medievale, è allestito lo spazio laboratorio. Qui verrà trattato il tema dell’origine della scrittura e delle “bullae”, i ragazzi verranno chiamati ad eseguire la trasformazione da pittogrammi a caratteri simbolici delle tavolette babilonesi, per proseguire con l’analisi dell’alfabeto egizio e la storia della Stele di Rosetta e di Champollion. Il laboratorio si conclude con la scrittura dei propri nomi, utilizzando i geroglifici, e con una serie di operazioni aritmetiche, eseguite alla lavagna, utilizzando i numeri egizi.
La scheda didattica, elaborata dalla Società Cooperativa ARX, resta ai ragazzi e agli insegnanti, per essere utilizzata a scuola, a completamento della visita.
Indicazioni specifiche per lo svolgimento del laboratorio
In ogni sezione del Museo Barracco può entrare una sola classe (max. 25-30 ragazzi). La classe viene suddivisa in due gruppi di massimo 15 ragazzi: il primo gruppo inizia la visita al Museo, mentre il secondo si reca al secondo piano ed inizia il laboratorio. Dopo circa 75 minuti i due gruppi si scambiano di posto e di attività, seguiti ognuno dallo stesso archeologo.

Finalità didattica del laboratorio
Il laboratorio è finalizzato alla comprensione del fenomeno della nascita e dello sviluppo della scrittura, collegato alla nascita e allo sviluppo della città e al progressivo sviluppo della complessità dei sistemi sociali antichi, alla base dei sistemi sociali moderni.
L’origine dei “segni” per contare e registrare verrà affrontata attraverso la spiegazione dell’uso e del significato delle “bullae” in argilla, per passare alle tavolette e alla trasformazione da pittogrammi a ideogrammi.
L’alfabeto geroglifico verrà invece utilizzato sia per affrontare il discorso della storia della scoperta del mondo egizio e della decifrazione delle antiche scritture, sia per introdurre il tema delle classi sociali e del potere di chi sapeva usare la scrittura, diventando così il tramite tra il Faraone e il popolo, che non sapeva né leggere né scrivere.
Le scritture antiche diventano il mezzo per affrontare discorsi anche molto complessi sulle più antiche civiltà.

Informazioni

Luogo
Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco
Orario

Da ottobre 2014 a maggio 2015, dal martedì al sabato alle ore 10.00

Durata: La durata è di ca. 180’ (visita guidata + laboratorio)

Biglietto iniziativa

I laboratori didattici gratuiti sono destinati alle scuole di Roma e provincia, fino ad esaurimento dell’offerta gratuita.
I laboratori didattici a pagamento hanno un costo di € 140,00

Informazioni

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)

Prenotazione obbligatoria

Documenti

application/pdf Progetto didattico (184,62 kB)

torna al menu di accesso facilitato.