Testa maschile (Alessandro Magno)

Testa maschile (Alessandro Magno)
Autore: 
Tipologia : 
Scultura
Anno: 
Opera romana del II sec. d. C. da originale greco della fine del IV sec. a.C.
Materia e tecnica: 
Marmo pentelico
Provenienza: 
Acquistata a Roma
Inventario: 
Inv. MB 157
Collezione: 

La testa, più grande del vero, mostra una decisa torsione di lato e all’indietro in un tipico atteggiamento eroico. Il volto che presenta lineamenti forti ma regolari e la bocca dischiusa, è coronato da una folta capigliatura con spesse ciocche che, sulla fronte, si dispongono con un andamento verso l’alto ( anastolè) caratteristico dei ritratti di Alessandro Magno. La lavorazione del retro, che prevede l’inserimento di un elemento marmoreo a rendere un copricapo conico, permette di ipotizzare che la testa rappresenti uno dei Dioscuri raffigurato secondo un modello ispirato alla ritrattistica di Alessandro.

La sala

In queste due piccole sale sono esposte alcune pregevoli copie di sculture greche del primo ellenismo, insieme a un notevole numero di esemplari di arte arcaistica.