Testa di Amenhotep II

Autore: 
Tipologia : 
Scultura
Anno: 
Nuovo Regno, XVIII Dinastia, regno di Amenhotep II (1426-1400 a.C.)
Materia e tecnica: 
Basalto verde
Provenienza: 
Inventario: 
Inv. MB 19
Collezione: 

La raffinatissima testa, con il capo coperto dalla corona bianca, simbolo dell’Alto Egitto, sulla quale spicca l’ureo, segno del potere regale, deriva da una statua di piccole dimensioni che ritraeva il faraone della XVIII dinastia seduto in trono, vestito con l’abito della festa Sed (il giubileo regale), ossia avvolto in un corto mantello cerimoniale, e con le mani incrociate sul petto a reggere il flagello e lo scettro ricurvo heqa.

Opere della sala

La sala

RILIEVI FUNERARI
I rilievi conservati nel Museo Barracco appartengono, nella quasi totalità, alla sfera funeraria. 
Essi derivano da un particolare tipo di sepolcro, caratteristico soprattutto delle necropoli dell’Antico Regno, denominato “mastaba” dall’arabo “panca” o “banco”.